VERIFICA ATTIVITA' FORMATIVE A SCELTA DELLO STUDENTE

Crediti: 
8
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre

Obiettivi formativi

Modulo: Genotipizzazione e determinazione della farmaco-resistenza del virus dell'epatite C, del virus dell'epatite B e del virus dell'immunodeficienza umana.
Obiettivi: Acquisizione di conoscenze sui saggi diagnostici finalizzati alla determinazione del genotipo e della farmaco-resistenza di virus a tropismo epatico costante e del virus dell'immunodeficienza umana.
Modulo: Metodologie di analisi di mutazioni ignote
Obiettivi: Rendere lo studente abile a sceglier le metodiche adatte alla diagnosi di mutazioni ignote a seconda delle circostanze e dei geni da esaminare. Definire lo status di mutazione di una variante genica.
Modulo: Ricerca e identificazione di agenti virali mediante tecniche tradizionali
Il corso si propone di fornire agli studenti le nozioni teorico-pratiche basilari per la diagnosi di laboratorio delle malattie da infezione virale attraverso l'utilizzo di tecniche tradizionali.

Contenuti dell'insegnamento

Modulo: Genotipizzazione e determinazione della farmaco-resistenza del virus dell'epatite C, del virus dell'epatite B e del virus dell'immunodeficienza umana.
Spiegazione e illustrazione dei principi e delle metodiche del:
- saggio diagnostico per la determinazione del genotipo del virus dell'epatite C;
- saggio diagnostico per la determinazione del genotipo del virus dell'epatite B;
- saggio diagnostico per la determinazione della farmaco-resistenza del virus dell'epatite B;
- saggio diagnostico per la determinazione della farmaco-resistenza del virus dell'immunodeficienza umana.

Modulo: Metodologie di analisi di mutazioni ignote.
La High Melting Resolution analysis, progettazione dell'esperimento con adeguamento delle reazioni di PCR.
Analisi degli esperimenti HRM.
Il sequenziamento genico diretto.
L'analisi delle sequenze.
L'uso dei sofware in rete nella valutazione della patogenicità delle varianti geniche.

Modulo: Ricerca e identificazione di agenti virali mediante tecniche tradizionali.
Coltivazione dei virus in vitro: colture cellulari diploidi e in linea continua, allestimento di substrati cellulari. Effetto citopatico virus-indotto: definizione, cause, esempi, identificazione. Reazione di immunofluorescenza: immunofluorescenza diretta e indiretta, ricerca ed identificazione di proteine virali. Microscopia elettronica a trasmissione: principi generali, allestimento dei preparati, colorazione negativa, osservazione dei virus.

Metodi didattici

Mediante lezioni frontali e/o teorico-pratiche in laboratorio verranno illustrati e discussi gli argomenti riguardanti i contenuti del corso.

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto.
Al termine del percorso, lo studente dovrà dimostrare:
- di avere acquisito conoscenza e comprensione di metodiche molecolari avanzate finalizzate alla determinazione del genotipo e della farmaco-resistenza di virus a tropismo epatico costante e del virus dell'immunodeficienza umana;
- di essere in grado di valutare criticamente le strategie diagnostiche disponibili e di eseguire l'analisi informatica delle varianti geniche in funzione diagnostica;
- di avere accquisito competenze scientifiche volte alla comprensione ed applicazione di metodologie tradizionali per l’approccio diagnostico microscopico e colturale delle malattie da infezione virale nell’uomo.