TEORIA, TECNICA E DIDATTICA (TTD) DEGLI SPORT INDIVIDUALI

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITA' MOTORIE (M-EDF/01)
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Obiettivi formativi

L’obiettivo principale del corso è quello di fornire agli studenti le caratteristiche specifiche degli sport individuali, mettendo in risalto gli aspetti prestazionali degli stessi. Al termine del corso gli studenti devono essere in grado di conoscere la progressione didattica dei vari gesti tecnici, oltre ad essere in grado di individuare i vari modelli prestativi.

Contenuti dell'insegnamento

1. Schemi motori, capacità e abilità
2. Apprendimento motorio e controllo motorio
3. Classificazione degli sport
4. I principi generali dell’allenamento
5. I modelli prestativi negli sport individuali

Didattica, metodologia progettuale e regolamenti dei seguenti sport:
(a) nuoto (arbitraggi e penalità, crawl dorsale e ventrale, rana, delfino, gare individuali con stili misti, staffetta, nuoto sincronizzato);
(b) skyrunning (anatomia e fisiologia della corsa, cartografia, meteorologia);
(c) arti marziali (judo, karate);
(d) ginnastica artistica (attrezzi maschili e femminili, regolamenti, punteggi e arbitri, ginnastica ritmica);
(e) yoga (integrazione tra fisico, energia, mente ed emozioni);
(f) atletica leggera (corse di velocità, staffette, corse ad ostacoli, corse di mezzofondo, corse di fondo o di resistenza, i salti, i lanci, prove multiple).

Bibliografia

Montesano P. Teoria, Metodologia e Didattica degli Sport. Edi SES, 2012.

Bosco C. La forza muscolare. Aspetti fisiologici ed applicazioni pratiche. Soc. Stampa Sportiva, 1997.

Weineck J. L'allenamento ottimale. Calzetti & Mariucci Editori, 2009.

Vittori C. La pratica dell'allenamento. Editore FIDAL, 2003.

Vittori C. L'allenamento nell'atletica giovanile. Editore FIDAL, 2003.

Metodi didattici

Saranno effettuate lezioni frontali ed esercitazioni pratiche secondo gli orari definiti ad inizio anno accademico. Gli studenti saranno coinvolti in discussioni sulla base del materiale didattico fornito dal docente.

Modalità verifica apprendimento

La valutazione del grado di preparazione dello studente avverrà con prove pratiche ed esame scritto che verterà sui contenuti degli argomenti definiti dal programma didattico.